Per poter visualizzare il video devi iscriverti o fare accesso alla piattaforma

Che cos’è il tempo

È possibile muoversi nel tempo come ci muoviamo nello spazio? Il tempo è la misura del movimento? O è il movimento che misura e determina il tempo? Il tempo ha avuto un inizio? ... e avrà una fine? Anche una nozione così profondamente radicata nel nostro inconscio come quella di tempo è stata recentemente messa in discussione dalla ricerca fisica contemporanea che, accordando i risultati della meccanica quantistica con la teoria di Albert Einstein, sta facendo vacillare le nostre certezze. In questa conferenza, oltre alla dimensione del tempo, si rifletterà, in modo semplice, su come spesso ragioniamo con schemi precostituiti e connaturati con la nostra esperienza, spesso dimenticando come i risultati della ricerca ci obbligano ad accettare l’idea che il nostro sapere possa rivelarsi in ogni momento sbagliato e, di conseguenza, a modificare profondamente l’immagine che noi abbiamo del nostro mondo quotidiano.

Interviene: Carlo Rovelli Centre de Physique Theorique de Luminy, Université de la Méditerranée, Marsiglia
Introduce: Remo Garattini Università degli Studi di Bergamo
TAGS
  • tempo
  • spazio
  • spazio-tempo
  • dimensione del tempo
  • misurazione del tempo
  • movimento
  • inizio e fine del tempo
  • fisica
  • meccanica quantistica
  • gravità quantistica
  • atomo
  • particelle
  • struttura granulare
  • Albert Einstein
  • teoria della relatività
  • ricerca
  • scoperta
  • scienza
  • incertezza
  • conoscenza
  • pensare al tempo
  • cosa è il tempo
  • presente
  • passato
  • futuro
  • oggi
  • ieri
  • domani
  • orario
  • orologio
  • orologi precisi
  • linea del tempo
  • universo
  • Newton
  • oscillazioni del pendolo
  • meccanica newtoniana
AGGIUNGI MAGGIORI INFORMAZIONI ALLA SCHEDA
AGGIUNTA PAROLE CHIAVE

ASSOCIAZIONE BERGAMOSCIENZA C/O BERGAMOSCIENCECENTER
SEDE SOCIALE: VIALE PAPA GIOVANNI XXIII, 57 - 24121 BERGAMO - C.F. 95150570166