Per poter visualizzare il video devi iscriverti o fare accesso alla piattaforma

Printing 3D e additive manifacturing: prospettive attuali e future nel settore musicale

La stampa 3D e la produzione additiva stanno attirando sempre più l’attenzione da parte del mondo industriale e non, quale per esempio quello biomedicale. Le aspettative sono molte, tuttavia spesso non sono chiare le potenzialità ed i limiti di tali tecnologie, sia per quanto riguarda i materiali utilizzati sia perché spesso il loro utilizzo richiede un ripensamento delle modalità di realizzazione dei prodotti e loro parti. Un settore dove può contribuire in modo significativo è sicuramente quello biomedicale, dove molto spesso i dispositivi (es. protesi artificiali e dispositivi per la riabilitazione) richiedono un livello di personalizzazione molto alto e devono essere realizzati su misura per il paziente.

Interviene: Jouni Partanen Laboratorio ADDlab Aalto University
Introduce: Caterina Rizzi Dipartimento di Ingegneria gestionale, dell’informazione e della produzione, Università di Bergamo
TAGS
  • stampa
  • stampa tridimensionale
  • 3D
  • printing 3D
  • materiali
  • additive manufacturing
  • biomedicale
  • ingegneria tissutale
  • protesi artificiali
  • dispositivi per riabilitazione
  • medicina personalizzata
  • design for function
  • prototipizzazione
  • estrusione di materiale
  • stereolitografia
  • laser
  • fusione a letto di polvere
  • stampa con metalli
  • tecnologia a fascio di elettroni
  • stampa a getto
  • stampa a getto fuso legante
  • laminazione a fogli
  • deposizione ad energia diretta
AGGIUNGI MAGGIORI INFORMAZIONI ALLA SCHEDA
AGGIUNTA PAROLE CHIAVE

ASSOCIAZIONE BERGAMOSCIENZA C/O BERGAMOSCIENCECENTER
SEDE SOCIALE: VIALE PAPA GIOVANNI XXIII, 57 - 24121 BERGAMO - C.F. 95150570166