Per poter visualizzare il video devi iscriverti o fare accesso alla piattaforma

Privacy e controllo delle informazioni

A cosa stai pensando? Sembra un quesito banale, ma ogni giorno milioni di utenti rispondono a questa domanda aggiornando la propria bacheca di Facebook. Le informazioni pubblicate sono spesso private o addirittura imbarazzanti: ma come reagirebbe la gente se tali informazioni venissero divulgate da altre fonti? Da alcune ricerche è emerso che paradossalmente un maggior controllo sulla pubblicazione di informazioni private diminuisce l’interesse verso la privacy e aumenta la propensione a pubblicare informazioni sensibili.

Interviene: George Loewenstein Carnegie Mellon University, Pittsburgh, USA
Introduce: Francesco Guala Università degli Studi di Milano
TAGS
  • Utenti
  • informazioni
  • privacy
  • riservatezza
  • informazioni private
  • informazioni pubbliche
  • informazioni sensibili
  • pubblicare
  • rendere pubbliche
  • divulgazione
  • controllo delle informazioni
  • economia comportamentale
  • behavioral economics
  • internet age
  • navigare in rete
  • politiche di privacy
  • dati personali
  • dati sensibili
AGGIUNGI MAGGIORI INFORMAZIONI ALLA SCHEDA
AGGIUNTA PAROLE CHIAVE

ASSOCIAZIONE BERGAMOSCIENZA C/O BERGAMOSCIENCECENTER
SEDE SOCIALE: VIALE PAPA GIOVANNI XXIII, 57 - 24121 BERGAMO - C.F. 95150570166