Per poter visualizzare il video devi iscriverti o fare accesso alla piattaforma

Vivere nello spazio: desiderio e realtà

L’uomo, la natura che lo circonda e la catena alimentare che lo nutre sono il risultato dell’evoluzione fisica e biologica del pianeta Terra. E’ pertinente chiedersi se sia possibile creare anche nello spazio condizioni che rendono possibile la vita degli uomini. La tavola rotonda affronterà la fisica della compatibilità uomo-spazio e si interrogherà su quali siano le tecnologie che permettono a un essere vivo di “dimenticare” le sue origini evolutive. Verrà anche affrontato il problema di come produrre cibo in assenza di gravità e di quali siano le piante in grado di vivere in condizioni così anomale. Infine, verranno descritti i programmi spaziali dell’Agenzia Spaziale Europea che, sia pure limitatamente, vorrebbero tradurre il sogno spaziale in realtà. L’incontro si chiude con una riflessione sul tema relativo all’origine extraterrestre della vita.

Intervengono: John Robert Brucato INAF, Osservatorio Astrofisico di Arcetri; Giovanni Bignami presidente INAF, Istituto Nazionale di Astrofisica , Roma; Stefano Mancuso Università degli Studi di Firenze; Sergio Mugnai ESA European Space Agency, Noordwijk, Paesi Bassi
Moderatore: Francesco Salamini Fondazione Edmund Mach, Parco Tecnologico Padano di Lodi, Comitato Scientifico BergamoScienza
TAGS
  • spazio
  • vita nello spazio
  • cibo
  • gravità
  • assenza di gravità
  • produzione di cibo nello spazio
  • piante
  • agenzia spaziale europea
  • origine extraterrestre della vita
  • programmi spaziali
AGGIUNGI MAGGIORI INFORMAZIONI ALLA SCHEDA
AGGIUNTA PAROLE CHIAVE

ASSOCIAZIONE BERGAMOSCIENZA C/O BERGAMOSCIENCECENTER
SEDE SOCIALE: VIALE PAPA GIOVANNI XXIII, 57 - 24121 BERGAMO - C.F. 95150570166