Per poter visualizzare il video devi iscriverti o fare accesso alla piattaforma

La bellezza salverà il mondo?

Nutrire una popolazione in continua crescita in un contesto di instabilità dei mercati agricoli internazionali, cambiamento climatico, contrazione delle rese agricole, limitata disponibilità di terra e acqua. Questa nuova consapevolezza ci obbliga a ripensare i sistemi di produzione agricola. Contribuire alla sicurezza alimentare e, allo stesso tempo, preservare le risorse naturali, è possibile se si valorizza la diversità in tutte le sue forme. La diversità è soprattutto bellezza: bellezza dei paesaggi, degli ecosistemi, dei sistemi culturali che con i loro contrasti hanno da sempre caratterizzato la vita del pianeta. Esiste una correlazione tra erosione della diversità, perdita della bellezza e fame. Distruggere la diversità e, quindi, la bellezza, fa scomparire le alternative e la mancanza di alternative limita la nostra capacità di risposta e minaccia la sicurezza alimentare.

Intervengono: Maria Luisa Chiusano Università degli Studi Napoli Federico II, Idamaria Fusco Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo; Desirée A.L. Quagliarotti Consiglio Nazionale delle Ricerche Napoli, Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo; Alessandro Vitale Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria, Consiglio Nazionale delle Ricerche Milano
Introduce: Francesco Salamini Fondazione Edmund Mach, San Michele all’Adige, Trento, Board Scientifico Parco Tecnologico Padano di Lodi, Comitato Scientifico Associazione BergamoScienza
TAGS
  • marcati agricoli
  • cambiamento climarico
  • produzione agricola
  • sicurezza alimentare
  • bellezza
  • biodiversità
  • risorse naturali
  • ecosistemi
  • fame
  • erosione biodiversità.
AGGIUNGI MAGGIORI INFORMAZIONI ALLA SCHEDA
AGGIUNTA PAROLE CHIAVE

ASSOCIAZIONE BERGAMOSCIENZA C/O BERGAMOSCIENCECENTER
SEDE SOCIALE: VIALE PAPA GIOVANNI XXIII, 57 - 24121 BERGAMO - C.F. 95150570166