Per poter visualizzare il video devi iscriverti o fare accesso alla piattaforma

Caduti nella rete: bufale e disinformazione scientifica

L'avvento pervasivo di Internet ha accelerato la diffusione di tutte le notizie, comprese quelle false: le cosiddette "bufale", il cui successo è spesso una manifestazione di paure e pregiudizi socialmente inesprimibili e si evolve, nei casi più gravi, in tesi di complotto paranoiche. Attraverso esempi concreti esploreremo la genesi di una diceria (anche nei canali giornalistici) e conosceremo i processi psicologici inconsci sfruttati dalle bufale, il ruolo dei media nella loro propagazione (particolarmente attraverso l'informazione pseudoscientifica) e gli effetti di questa disinformazione sulla società. Proporremo inoltre semplici strumenti di valutazione dell'attendibilità delle notizie, sfruttabili in qualunque circostanza per usare Internet come antidoto alla diffusione di bufale spesso pericolose.

Interviene: Paolo Attivissimo giornalista e consulente informatico
Introduce: Dino Nikpalj L'Eco di Bergamo
TAGS
  • bufale
  • comunicazione
  • diceria
  • disinformazione
  • internet
  • attendibilità delle notizie
  • diffusione
  • genesi di una diceria
  • pseudoinformazione
  • media
  • notizie
AGGIUNGI MAGGIORI INFORMAZIONI ALLA SCHEDA
AGGIUNTA PAROLE CHIAVE

ASSOCIAZIONE BERGAMOSCIENZA C/O BERGAMOSCIENCECENTER
SEDE SOCIALE: VIALE PAPA GIOVANNI XXIII, 57 - 24121 BERGAMO - C.F. 95150570166