Per poter visualizzare il video devi iscriverti o fare accesso alla piattaforma

Analisi approfondita dell'olfatto

Gli esseri umani, così come altri tipi di mammiferi, possono distinguere una vasta gamma di elementi chimici presenti nel mondo esterno. Mentre la maggior parte di questi elementi sono percepiti come odori, altri vengono percepiti poiché agiscono come ferormoni cioè sostanze capaci di stimolare i cambiamenti ormonali o i comportamenti istintivi. Utilizzando approcci genetico-molecolari, sono stati cercati e trovati i recettori che identificavano odorizzanti e ferormoni negli organi di senso periferici ed è stato poi esplorato come i segnali derivati da questi recettori erano percepiti dal sistema nervoso per generare percezioni diverse e risposte innate.

Interviene: Linda Buck Premio Nobel per la Medicina nel 2004 Introduce: Edoardo Boncinelli presidente Comitato Scientifico BergamoScienza

Breve biografia di Linda Buck:

Premio Nobel per la Medicina nel 2004
Nato: 29 Gennaio 1947, Seattle, WA, USA
Affiliazione al momento del premio: Fred Hutchinson Cancer Research Center, Seattle, WA, USA
Motivazione per il premio: “per le scoperte dei recettori dell’olfatto e l’organizzazione del sistema olfattivo ”
TAGS
  • Olfatto
  • odori
  • ferormoni
  • recettori olfattivi
  • sistema nervoso centrale
  • cervello
  • aree celebrali
  • risposte innate
  • organi di senso
  • naso
AGGIUNGI MAGGIORI INFORMAZIONI ALLA SCHEDA
AGGIUNTA PAROLE CHIAVE

ASSOCIAZIONE BERGAMOSCIENZA C/O BERGAMOSCIENCECENTER
SEDE SOCIALE: VIALE PAPA GIOVANNI XXIII, 57 - 24121 BERGAMO - C.F. 95150570166