Per poter visualizzare il video devi iscriverti o fare accesso alla piattaforma

La bellezza dell'infinitamente piccolo: dalle molecole alle macchine molecolari

Parte la rivoluzione della chimica nella corsa alla miniaturizzazione. Dal modello top-down della fisica e dell’ingegneria, che finora aveva consentito di rimpicciolire componenti di partenza di grosse dimensioni, si passerà al modello bottom-up della chimica, che permetterà invece di costruire componenti di scala nanometrica assemblando funzionalmente le molecole, che sono le più piccole entità della materia ad avere una forma propria.

Relatore: Vincenzo Balzani Dipartimento di Chimica G.Ciamician, Università di Bologna
Introduce: Tullio Caronna Facoltà di Ingegneria, Università di Bergamo
TAGS
  • bellezza
  • infinitamente piccolo
  • chimica
  • origini
  • leggi della natura
  • esperimenti
  • Galileo
  • diversità
  • sapere scientifico
  • fotosintesi
  • molecole
  • nanometri
  • modelli
  • composizione
  • microscopio
  • atomi
  • materia
  • reazioni chimiche
  • sistemi supermolecolari
  • molecole programmate
  • DNA
  • complessità
  • natura
  • nanotecnologie
  • dendrimeri
AGGIUNGI MAGGIORI INFORMAZIONI ALLA SCHEDA
AGGIUNTA PAROLE CHIAVE

ASSOCIAZIONE BERGAMOSCIENZA C/O BERGAMOSCIENCECENTER
SEDE SOCIALE: VIALE PAPA GIOVANNI XXIII, 57 - 24121 BERGAMO - C.F. 95150570166