Per poter visualizzare il video devi iscriverti o fare accesso alla piattaforma

Il futuro della neurochirurgia: dagli elettroni ai fotoni e ai robot

Prima è venuta la DBS: elettrodi impiantati nel cervello dei malati di Parkinson, capaci di ridurre i tremori attraverso piccoli impulsi elettrici. Oggi la nuova frontiera della stimolazione cerebrale è la luce infrarossa, mentre si studiano i primi sistemi di interfaccia cervello-macchina che, grazie alla robotica, potranno un giorno aiutare chi ha problemi motori. La neurochirurgia del futuro è già qui.

Intervengono:
Alim Louis Benabid, Clinatec Institute Edmond J. Safra Biomedical Research Center
Giancarlo Comi, Ospedale San Raffaele, Università Vita-Salute San Raffaele
TAGS
  • stimolazione cerebrale
  • impulsi elettrici
  • Parkinson
  • robotica
  • neurochirurgia
  • elettrodi
  • fotoni
AGGIUNGI MAGGIORI INFORMAZIONI ALLA SCHEDA
AGGIUNTA PAROLE CHIAVE

ASSOCIAZIONE BERGAMOSCIENZA C/O BERGAMOSCIENCECENTER
SEDE SOCIALE: VIALE PAPA GIOVANNI XXIII, 57 - 24121 BERGAMO - C.F. 95150570166